Reich nasce nel 1897 a Dobrzcynica, in Galizia, in una famiglia di agricoltori di lingua tedesca; quando nel 1920 era ancora studente di medicina, già era socio attivo nella Società psicoanalitica di Vienna, sperimentando la terapia delle nevrosi non nella separatezza del rapporto privato analista/cliente (quest'ultimo solitamente appartenente alla borghesia), bensì a contatto con gente ampia e proveniente dalle classi sociali più disparate. Nel 1927, poi, aderisce ufficialmente al Partito comunista: e il frutto di tale adesione, oltreché del contatto con gente delle più diverse (e basse) classi sociali, fa affiorare in lui la convinzione dell'improponibilità della psicoterapia individuale ( ...segue )
La considerazione del ruolo della dimensione corporea nella pratica psicologica ha avuto storicamente un aumento esponenziale, dalle prime considerazioni in "L'Io e l'Es" in cui Freud affronta il tema della corporeità nei seguenti termini: "L'Io è prima di tutto un'entità corporea; non è soltanto un'entità tutta in superficie, ma è lui stesso la proiezione di una superficie." L'attenzione degli psicoanalisti prima, psicoterapeuti poi, si sposta lentamente e gradualmente da una visione prettamente intrapsichica delle dinamiche psicologiche verso l'esterno e prende in considerazione anche altri fondamentali aspetti quali le relazioni oggettuali, le funzioni dell'Io, l'adattamento dell'individuo all'ambiente etc. A questo ampliamento degli orizzonti teorici corrisponde un esponenziale arricchimento degli strumenti tecnici a disposizione degli psicologi. ( ...segue )
Alla Le terapie reichiane e postreichiane fondano su un assunto fisico e biologico che si rifà (come la medicina tradizionale) alla bioenergia. Ma cosa è la bioenergia?
I fisici hanno scomposto la materia, rivelandoci l'esistenza dei positrini e dei positroni, dei quanti, dei neutrini, dei fotoni e di un'infinità di altre particelle che si collocano nello spazio sub-atomico; gli astronomi hanno scrutato il cosmo e costruito modelli sull'evoluzione dell'universo che fanno partire dal famoso "big bang", hanno scoperto i "buchi neri", le radiogalassie ed i quasar. La scienza ci ha parlato di energie sottili e di energia cosmica: di bioenergia mai! ( ...segue )
La novità che accomuna oggi i paradigmi scientifici, è che essi non hanno più la pretesa di essere definitivi, o di aver raggiunto conclusioni certe. La consapevolezza che essi non sono la realtà, ma solo il modo, presumibilmente migliore, di approssimarsi ad essa, fa di ogni modello una mappa destinata a sopravvivere fin tanto che riesce a spiegare, o meglio, a comprendere i fenomeni osservabili. Ciò avviene anche all'interno del sapere psicologico; e perciò stesso, l'ambito psicoterapeutico prevede che la teoria, la ricerca e la prassi, costituiscano aspetti inseparabili dell'unico processo che caratterizza il "prendersi cura" di un individuo in difficoltà. A partire dall'affermazione freudiana secondo la quale l'Io "è prima di ogni altra cosa un Io-corpo" , la dimensione corporea ha assunto un ruolo, all'interno della pratica psicoterapeutica, e nel corso dell'evoluzione della stessa, ha catalizzato un interesse che è andato gradualmente aumentando. ( ...segue )
Negli anni '80 Waldo A. Bernasconi (www.waldobernasconi.ch) fonda la Scuola Internazionale Neoreichiana. Bernasconi si laurea in psicologia presso l' International College di Los Angeles. Ottiene quindi il grado accademico di Master of Arts (in Psychogical Anthropology) presso la prestigiosa Antioch University, Yellow Springs, Ohio (Istituzione universitaria riconosciuta dal National Collegiate Accrediting Association, come pure dal Board of Regent dello Stato dell' Ohio, vd. anche www.antioch.edu/). Il "Dottorato di Ricerca" (Doctor of Philolophy) lo consegue presso la La Jolla University, La Jolla/Calif. (Full institutional approval as a California Degree-Granting Institution ). Svolge, sotto la guida del Prof. Luigi De Marchi, un training professionale triennale presso l'Istituto di Bioenergetica "W. Reich" di Roma (www.biosofia.it/counsel_storia.htm) che lo abilita ad operare professionalmente nel campo dell'analisi e della terapia reichiana. ( ...segue )
 
 
 
 
 
 
Copyright © 2006 Scuola Internazionale Neoreichiana - Tutti i diritti riservati